Il Calendario di Natale

Il Calendario di Natale

Ricordo bene che questo film uscì con largo anticipo! Ma ricordo anche che decisi di guardarlo proprio per aver notato che la protagonista era la mia adorata Kat Graham!

Trama:

Una dolce ragazza con un lavoro precario da fotografa, figlia di benestanti ma con l’incredibile voglia di farcela da sola, vuole riuscire con le suo forze a realizzare il sogno di aprire uno studio fotografico con annessa galleria d’arte! Come il primo Dicembre di ogni anno va a cena a casa dei suoi genitori, questa volta però suo nonno decide di sorprenderla regalandole un bellissimo calendario dell’avvento vintage, appartenuto precedentemente a sua nonna.. Quella sera stessa riceve un’altra sorpresa, il suo più grande amico è invitato a cena a casa dei suoi genitori, dove le confessa di aver finito il suo lungo viaggio e di essere tornato per un po’ a vivere in città.. Dal primo di Dicembre fino alla vigilia di Natale, lei, subisce un susseguirsi di avvenimenti che sembrano essere tutti predetti dai regalini del calendario, che, ovviamente apre da solo le caselline alla mezzanotte di ogni giorno. Dopo varie avventure-sventure il giorno di Natale capisce chi sia il suo vero amore e quale sia la sua strada.

Considerazioni Personali:

Di questo film non mi sono piaciute diverse cose, purtroppo.. Ad esempio il doppiaggio con una scelta di voci alquanto banale, o la sceneggiatura infantile.. Il film è tutto sommato gradevole, ma detto fra noi, non è quel tipo di film che ti fa sognare.. Mi fa sorridere (negativamente) il fatto che chiunque stia guardando capisce esattamente ciò che accade tranne la protagonista, che, imperterrita continua a farsi trascinare dalle sue stupidaggini senza aprire gli occhi su ciò che è giusto fare per se stessa.. Ma per fortuna verso la fine riesce finalmente ad “aprire gli occhi” e a vedere, effettivamente, le cose come stanno.. Ad esempio riesce a scegliere l’uomo giusto, a capire quale sia la sua strada e a mettere in pratica i suoi sogni!

Tecnicamente questo dovrebbe essere il miracolo di Natale.

È stato il primo film di Natale che ho visto l’anno scorso, leggermente deludente rispetto ai miei soliti standard, ma piacevole e carino.. Sarò certamente più clemente con la recensione del prossimo film di Natale!

Baci, Giulia!
No Comments

Post A Comment